Progetti speciali

 

Una ricchezza, un tesore inestimabile

Feste di Natale nei corsi LICIT di Kaiseraugst, Trimbach e Dulliken

«Una ricchezza, un tesore inestimabile», è stata proprio questa la frase pronunciata con spontaneità e naturalezza dall’insegnante davanti ad un pubblico gremito di genitori, nonni, parenti e insegnanti svizzeri con le loro classi, in un momento di armonia e gioia nell’atmosfera della festa natalizia che ha avuto luogo nelle sedi LICIT di Kaiseraugst, Trimbach e Dulliken, l’ultima settimana prima delle vacanze di Natale. Festa che ha coinvolto tutti gli alunni dei corsi.

I bambini si sono impegnati con constanza, imparando a memoria tutto il reportorio: recite, poesie, indovinelli, filastrocche, drammatizzazioni e canzoni preparate dall`insegnante, riuscendo a mettere in risalto un’autonomia propria nell’esprimere gioia ed armonia, trasmettendo la voglia di italianità e vivendo una grande emozione. A completare la festa il gustossisimo buffet con dolci natalizi tipici della tradizione italiana e svizzera.

Il successo di questa esperienza testimonia come i corsi di lingua e cultura italiana siano il risultato del lavoro e della perseveranza dei bambini, dei genitori, e degli insegnanti che rappresentano a pieno titolo un pezzo d’Italia che sarebbe grave disperdere.

Margherita D’Angelo

Insegnante FOPRAS nei corsi LICIT

 

Filastrocca dell'estate

Chiusura dell’anno scolastico nel corso di lingua e cultura italiana di Lausen

L’ultimo giorno di scuola a Lausen si è concluso con una recita, seguita da una piccola festicciola, a cui hanno partecipato i bambini e i genitori degli alunni del livello elementare.

Il tema è stato “L’estate“, anche se in realtà la giornata non prometteva nulla di buono a livello meteorologico. Certo, fuori pioveva quasi a dirotto, ma in classe l’animo dei bambini era in subbuglio, sia per l’imminente chiusura delle lezioni, sia per la tensione precedente l’esibizione davanti ai propri genitori. Ecco che allora i bambini si sono immedesimati nei diversi frutti estivi e hanno immaginato un dialogo tra loro, per richiamare a viva voce l’arrivo dell’estate.

“Filastrocca dell’estate son più lunghe le giornate, splende alto il sole d’oro, le cicale fanno il coro”. Queste parole pronunciava l’estai bambini del corso LICIT di Lausente (Viviana), per ricordare a tutti i presenti le caratteristiche di una stagione tanto amata. A lei facevano eco la pesca, (Noemi), il melone (Fabian), l’albicocca (Natasha), per far notare che biondeggia il grano nei campi e risplende il blu nel cielo. Dopo qualche divertente intervento della banana (Luca), del cocomero (Giosuè), della prugna (Federica), della melanzana (Seraina) e di altre verdure o frutti , tutti si sono riuniti attorno all’estate, per cantare il tempo delle vacanze,  del meritato riposo, del divertimento e dei giochi con gli amici nei luoghi più cari.

La recita è stata un momento d’incontro con questa piccola comunità di italiani a Lausen, nel Cantone Basilea-Campagna, un’occasione anche per riflettere su quanto fatto nel corso dell’anno, con la promessa di riprendere, dopo la meritata pausa estiva, con la volontà e l’energia che questi bambini hanno sempre dimostrato. Ed è stato anche molto ripagante per l’insegnante notare come diversi bambini, praticamente germanofoni, si fossero impegnati ad imparare a memoria la loro piccola parte, con serietà pari a quella di un affermato attore. Il nostro intento è questo: aiutare l’apprendimento e la diffusione della lingua e della cultura italiana, tenendo sempre ben presenti le nostre origini. Agli alunni e ai genitori, sempre presenti a sostenermi nel mio lavoro, il mio più sincero ringraziamento e l’augurio di buone vacanze.

Marta Lucis

Insegnante corsi LICIT della Fondazione FOPRAS di Basilea

 

Festa pro Abruzzo nei corsi LICIT di Reinach e Kaiseraugst

La solidarietà nasce anche dalle gesta dei bambini dei corsi di lingua e cultura italiana

La notte del 4 aprile una scossa lunga più di un minuto ha rovinato, o interrotto, le vite di migliaia di persone, abitanti dell’Aquila e dei paesini limitrofi.

Da allora si sono moltiplicate le iniziative di solidarietà in favore dell’Abruzzo e della sua ricostruzione. Oltre al lavoro insostituibile delle istituzioni e delle organizzazionalunni corsi licit kaiseraugsti umanitarie, molteplici sono state anche le iniziative spontanee di associazioni, centri e scuole, tra cui anche quella di due sedi di corsi di lingua e cultura italiana in Svizzera.

Lo scorso 8 e il 26 giugno 2009, le insegnanti della FOPRAS, Cristina De Cicco e Margherita D`Angelo, hanno organizzato presso le sedi di Reinach (BL), Aumattschulhaus, e Kaiseraugst (AG), Liebrütischulhaus, una festa a favore della ricostruzione dell`Abruzzo, il cui ricavato è stato interamente devoluto in beneficenza, tramite la Catena della Solidarietà svizzera.

Le insegnanti di Reinach e di Kaiseraugst nell’organizzazione di questa iniziativa hanno coinvolto i genitori di tutti i bambini, che sono stati i veri protagonisti della serata dando  libero sfogo alla loro voglia di cantare e recitare.

alunni corso licit reinach

Gli  alunni si sono esibiti nel recital "I Magnifici 4", interpretando canzoni e brani teatrali che si ispiravano ai quattro elementi della natura (ARIA-ACQUA-TERRA- FUOCO).

La serata,  che si è svolta all’insegna della solidarietà, ha registrato la partecipazione totale di genitori, parenti e amici, i quali hanno dimostrato di apprezzare l’iniziativa, attraverso un’immensa generosità ed un’infinità disponibilità.

Agli insegnanti e alla Fondazione FOPRAS, ente gestore dei corsi LICIT del livello elementare nella Circoscrizione Consolare di Basilea, non resta che ringraziare tutti coloro, che si sono adoperati per la riuscita di questo evento, non solo per il contributo economico, ma anche per il grande senso di responsabilità che ha caratterizzato la loro partecipazione.

Ed è questo l’esempio più autentico da portatre alle giovani generazioni.

Cristina De Cicco, Margherita D'Angelo

Insegnanti corsi LICIT della Fondazione FOPRAS di Basilea