Progetto di formazione: ristorazione e turismo

Il progetto "Sole e Pepe: Formazione e innovazione per il turismo" è stato approvato dal Ministero del Lavoro. Questo mette in grado la FOPRAS, in qualità di partner estero, di offrire gratuitamente 16 percorsi formativi.

Quindici di questi corsi, di 50 ore ciascuno, sono riservati a persone occupate o disoccupate mentre uno della durata di 280 ore è dedicato alla formazione di un "Gestore di Ristorante" ed è rivolto alle sole persone non occupate.

I partecipanti devono possedere la cittadinanza italiana e risiedere in Svizzera. Tutti i corsi sono gratuiti.

Per maggiori informazioni si può contattare la segreteria FOPRAS oppure connettersi al sito del progetto www.ialweb.it/international/basilea.

Sul sito del progetto è possibile fare la preiscrizione ai singoli corsi.

Brochure corsi Icona Pdf

 

Secona edizione del corso sul vino "

Bello”, “esauriente”, “interessante”. Queste le parole ripetute con più frequenza dai 12 partecipanti del corso de “Il Vino, conoscerlo abbinarlo servirlo” organizzato dalla FOPRAS, per la seconda volta, presso la sede di Basilea e conclusosi il 26 febbraio scorso. E’ sì, perché se è vero che 45 ore di aula sono impegnative è anche vero che non capita tutti i giorni di poter degustare 13 diverse tipologie di vino e di poterli poi abbinare a 6 diversi tipi di pietanze.

Il corso, tenuto da Luca D’Aloja, collaboratore dell’ente di formazione CNIPA Puglia, si è articolato attraverso tre temi: la produzione del vino, le tecniche con le quali lo possiamo degustare, il modo in cui lo possiamo abbinare ai cibi.

Ecco allora nella prima parte svelarsi le regioni vitivinicole di eccellenza, in Italia, in Francia ma anche in America Latina e in Australia, seguite dalla descrizione delle tecniche di produzione tradizionali (tipo il “remuage sur pupitre” a mano) a quelle più innovative (come la micro ossigenazione). Non sono tuttavia mancate le riflessioni sui metodi di “falsificazione” del vino e su come un ristoratore o un privato possano acquistare un vino di qualità a partire dalle informazioni presenti sull’etichetta.

Nella parte centrale i partecipanti hanno imparato e sperimentato i tre livelli di analisi del vino: visivo, olfattivo e gustativo. Infine, una volta apprese le tecniche di degustazione si sono cimentati con l’abbinamento del vino al cibo. Nell’ultima giornata poi, un collegamento in diretta con lo chef Mauro D’Andrea, pluripremiato partecipante alla “Prova del Cuoco”, ha completato il percorso di questa seconda edizione de “Il vino: conoscerlo abbinarlo e servirlo” ripercorrendo vini e piatti tipici della nostra penisola in onore del 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

Questo corso, come gli altri 4 realizzati, fa parte del progetto “Sole e Pepe: formazione ed innovazione per il turismo” finanziati dal Ministero del Lavoro dello Stato Italiano. Il progetto, nel suo complesso, si concluderà con un evento finale sabato 9 aprile presso la sede della FOPRAS, Nauenstrasse 71 a Basilea.

 

Cucina tipica e corretta conservazione

Chiusura del secondo corso del progetto Sole e Pepe

Salse, pane, pasta, frutta e verdura, carne e pesce, dessert. Questi i fine settimana che hanno sperimentato gli 11 fortunati partecipanti al corso cucina tipica e corretta conservazione organizzato dalla FOPRAS e condotto con bravura e professionalità dallo Chef Giorgio Martone, proprietario e gestore del ristorante “Im Scharme” ad Hoffstetten.

Ma avremmo potuto iniziare anche con stagionalità, filiera corta, corretta conservazione. Criteri per una scelta delle materie prime che non servono solo ai ristoratori professionisti ma anche a noi, nella vita di tutti giorni per garantirci freschezza, bontà ed economicità.

“Un corso veramente bello: la settimana successiva alla lezione ho sempre provato a riproporre i piatti che Giorgio illustrava” dice Barbara. “Ogni lezione sembrava insuperabile, ma quella del fine settimana successivo era ancora più bella” chiosa Vincenzo. “Un grazie alla FOPRAS, che ci ha permesso di ricordare quanto ricca e varia fosse la nostra cultura culinaria” conclude Rosetta. Il tutto, è proprio il caso di dire, condito da suggerimenti, trucchi e indicazioni.

I corsi sono totalmente gratuiti per i cittadini italiani residenti in Svizzera grazie al finanziamento del Ministero del Lavoro. Sono previsti ancora due corsi in partenza per il 2011, Il vino: conoscerlo abbinarlo e servirlo” (15 gennaio 2011) ed ancora Piatti tipici e corretta conservazione” (22 gennaio 2011). Le iscrizioni sono ancora aperte; se siete interessati telefonate allo 061 271 78 50 o collegatevi direttamente all’indirizzo www.ialweb.it/international/basilea.

 

"Il Vino: conoscerlo, abbinarlo e servirlo"

Chiusura della prima edizione del corso del progetto Sole e Pepe

50 ore di lezione, 12 diversi vini degustati, 11 allievi frequentanti, 3 abbinamenti inconsueti (cioccolata, pesto e crostacei con formaggio), 2 docenti, Nicola Mattana e Giorgio Martone, estremamente professionali e preparati,  1 ora di diretta via web dall’Italia. Questi ma non solo questi i numeri della prima edizione de “Il Vino, conoscerlo abbinarlo servirlo” organizzata dalla FOPRAS presso la sede di Basilea ed in parte presso il ristorante “Im Schärme” di proprietà di uno dei docenti, lo chef Giorgio Martone.

 

Nicola Mattana durante una lezione del corso

“E’ confortante vedere che nonostante i tempi che corrono lo stato italiano non rinuncia a qualificare professionalmente i suoi cittadini residenti all’estero e li aiuti comunque a fare rete”, dice Giuseppe Varsalona al termine del corso. “Ringrazio la FOPRAS che ci ha dato la possibilità di seguire questo corso e sono molto soddisfatto di come si è svolto” prosegue Giuseppe Filleti; ma gli apprezzamenti arrivano da tutti, Barbara, Nicola Rosetta, Edineia, Christian, Giuseppe, Francesca, Lorella ed Alfredo.

Giorgio Martone durante la lezione degli abbinamenti al suo ristorante "Im Schärme"In effetti i corsi del costo approssimativo di 1500 CHF a corsista, sono totalmente gratuiti per i cittadini italiani residenti in Svizzera grazie al finanziamento del Ministero del Lavoro. Le iscrizioni sono ancora aperte; se siete interessati telefonate allo 061 271 78 50 o collegatevi direttamente all’indirizzo www.ialweb.it/international/basilea